On line da settembre 2003 - Utenti Totali: 1959
REGISTRATI  -  LOGIN

27 gennaio: Giornata della memoria. Cosa occorre ricordare?  

  Stampa veloce LAN_NEWS_24 icona rss    Ascolta questo articolo

Commenti: 2
- L'opinione - Redazione - 13/02/2009 - 00:33


Giornata della MemoriaEccoci nuovamente a parlare di eventi e drammi che riguardano l’umanità. A ricordare una tragedia avvenuta circa sessanta anni fa, quando i nostri nonni erano giovani. Quest’anno siamo partiti dalla lettura di articoli di quotidiani che affrontano la questione, ponendo in luce alcuni aspetti di essa. Dopo averne dato lettura, ci siamo chiesti:
- Cosa è bene ricordare in questa giornata?
Ecco le risposte e il pensiero di alcuni di noi:

Occorre ricordare chi ha perso la vita nei campi di concentramento;

Occorre ricordare i patimenti subiti e la denigrazione dell’uomo;

Occorre ricordare tutti i bambini, angeli innocenti, costretti a subire ogni forma di sopruso;

Occorre ricordare anche gli atti eroici di chi, ebreo e non, ha compromesso la propria vita per salvare tanti dall’orrore come i 907 bambini dal campo di Buchenwald che sono sopravvissuti al campo grazie alla resistenza di chi, ragazzi poco più grandi di loro, hanno sfidato i carnefici;

Occorre ricordare il senso della giornata: che ci sono stati dei colpevoli che hanno commesso tutto ciò. Uomini che hanno negato il sacro santo diritto alla vita e al rispetto di uomo, a prescindere dalle differenze religiose e culturali;

Occorre riflettere su come sia stato possibile, da parte della maggioranza della popolazione, rimanere inerte a guardare ciò che stava avvenendo.

Classe 2 B













giornata della memoria   


  Vota l'Articolo:  Fai Login per votare





Commenti

Fede

Inviato il: 02/05/2009 - 10:42
Ospite

L'atrocità dell'uomo non ha mai limiti

docente-2

Inviato il: 04/05/2009 - 13:57
Ospite

E'importante ricordare e non dimenticare. Ricordare le vittime (uomini,donne e bambini) e le atrocità dei loro carnefici. E sperare che nel corso dei secoli non accadano più episodi simili.



Devi essere loggato per inserire commenti su questo sito - Per favore loggati se sei registrato, oppure premi qui per registrarti



Tema Grafico by iWebSolutions - partner e107 Italia