On line da settembre 2003 - Utenti Totali: 1959
REGISTRATI  -  LOGIN

BULLI? NO, GRAZIE  

Alcune regole per difendersi
  Stampa veloce crea pdf di questa news icona rss    Ascolta questo articolo

Commenti: 2
- L'opinione - Redazione - 17/02/2009 - 19:18


segnale anti-bullismoCari ragazzi,
sono un ragazzo di 14 anni e frequento l’ultimo anno della Scuola Secondaria di primo grado a Fontaneto d’Agogna.
Mi è capitato qualche volta di assistere a piccoli atti di bullismo. Ho visto, per esempio, alcuni ragazzi farsi consegnare con le minacce le merende dai più piccoli, e confesso che talvolta l’ho fatto anche io.
E' passato un po’ di tempo, penso di essere un po’ cresciuto, tanto da fare una analisi di queste azioni e proporvi alcuni consigli “anti bullo”.

Vorrei suggerire, a tutti coloro che si sentono vittime di qualche prepotente, alcune regole per difendersi dai bulli:
1. Chiedere sempre aiuto agli adulti, sia che si assista ad un episodio di bullismo, sia che si sia vittima del bullo.
2. Cercate di non rimanere mai da soli, perché difficilmente il bullo va a cercare grane in un gruppo. Ricordatevi che l’unione fa la forza!
3. Quando ti minacciano per la merenda, non aver paura di dirgli : “Vattela a comprare” ! .
Ricordatevi che non serve fare i bulli per farsi notare dagli altri!

Ho capito che gli altri non amano chi fa il prepotente, e che di solito chi fa il prepotente viene lasciato, prima o poi, da solo, e così perde la sua forza e il suo coraggio.


Giovanni Bove





bullismo   molestie   prepotenza   


 7.0 - 1 voto  Vota l'Articolo:  Fai Login per votare








Tema Grafico by iWebSolutions - partner e107 Italia