On line da settembre 2003 - Utenti Totali: 1959
REGISTRATI  -  LOGIN

In diretta dal GJC 2009 - Seconda giornata  

Diario di viaggio: la Redazione in trasferta
  Stampa veloce crea pdf di questa news icona rss    Ascolta questo articolo

Commenti: 0
- News Scuola - Talpa - 08/10/2009 - 12:40


8 ottobre 2009

Questa mattina, ben riposate, siamo pronte per iniziare il lavoro di reporter. Ci avviciniamo allo stand: "Cinque sensi in gioco … multimediale".
È un progetto creativo italiano, leggiamo la presentazione riportata sulla locandina : “Utenti e produttori. Ragazze e ragazzi, grazie ad un laboratorio multisensoriale di educazione socio-affettiva , imparano a realizzare PODCAST che affrontano i temi chiave dell’adolescenza. Il prossimo obiettivo è la costruzione di una vera e propria radio scolastica.”
Vogliamo sapere che cos’è il PODCAST, e apprendiamo che è una sorta di radio dove si ascolta e nello stesso momento si vede , si naviga e si legge. E’ un racconto inventato dai ragazzi e costituito da dialoghi.
I ragazzi ci hanno presentato il loro lavoro nelle varie sue fasi: progettazione, produzione e postproduzione. Hanno insistito nel dirci che lavorano per l’ orecchio, non per l’occhio, cioè si basano sul lavoro di frasi semplici per fare capire meglio il messaggio che vogliono dare.
Si parte da un’attività sulle emozioni che interessano i ragazzi e si arriva a realizzare storie ricche di dialoghi e immagini, che si concludono sempre con una morale. Le immagini possono essere sia astratte che realistiche e i ragazzi le ricavavano con un lavoro di collage da riviste e giornali. A volte dei semplici colori per i ragazzi possono rappresentare una determinata emozione:tristezza, amore, felicità, amicizia, allegria, dolore. I ragazzi scrivono le loro storie che hanno per temi gli argomenti dell’ adolescenza. Abbiamo visionato quella dell’innamoramento tra due compagni : un writer e una “ secchiona”. La loro relazione, all’apparenza impossibile , è diventata costruttiva per entrambi . Se vi interessa il progetto potete consultare il sito: clara.sardella1©istruzione.it


Il Progetto Cinque sensi in gioco … multimediale



Ed ora la nostra Lucia, che è originaria della Romania, intervista, in rumeno, il progetto della Romania dal titolo è “My Town in numbers”. L’argomento sulla locandina è riassunto così: "E’ un progetto per lo studio della matematica sviluppato da tre gruppi di studenti di scuole rumene e olandesi. La matematica è rappresentata attraverso la vita quotidiana, così da renderla una disciplina meno astratta. I ragazzi usano i diversi strumenti di ICT per condividere idee e divulgare i propri risultati.”
Intervistando la signora Irina Vasilescu, responsabile del progetto, apprende che tre gruppi di ragazzi, tra i 12 e 14 anni, ogni mese si mandano online problemi sulla loro città, li risolvono e poi si confrontano tra loro. Il sito è http://irina.sorinvasilescu.ro .
Una seconda parte del progetto si intitola: “The Place We Live In” ed è una guida turistica di cinque paesi. Visitando il sito http://www.pli-europe.es/pli-europe/poster.htlm ci si può informare sui seguenti paesi: Spagna, Polonia, Romania, Francia e Italia. Cliccando sulla bandiera del paese si trovano sette rubriche che permettono di conoscere moltissime bellezze. Il sito è in inglese e in rumeno e c’è una rubrica “Video” con i filmati.


Irina Sorinvasilescu - Progetto My Town in Numbers


"BramArte - viaggio nella storia dell'arte" è un progetto online, a cura della scuola media "D. Bramante" di Roma, basato sull’approfondimento dell'arte e della storia . Nasce nel 1999. La scuola collabora con un centro di diffusione di ceramiche che usa delle tecniche molto complicate. I temi d’arte sono suddivisi per periodi, dalla Preistoria al Novecento. Illustra in modo esauriente sculture e opere d'arte spiegando il loro significato nei vari momenti della storia. Oltre al sito online, Bramarte realizza degli stupendi quadri in piastrelle di ceramica, che successivamente assembla. Il loro scopo è quello di studiare la storia dell'arte su Internet divertendosi in modo originale. A nostro giudizio il loro sito è molto carino e ricco di informazioni che possono essere utili per arricchire "la nostra voglia di arte!!". Se volete visitarlo il loro indirizzo è: www.bramarte.it


Progetto BramArte


La nostra attenzione viene attirata dallo stand Israeliano che fronteggia il nostro. Ci accoglie un viso particolarmente sorridente. E' quello di Marsha Goren, una donna molto affabile che accetta di buon grado di presentarci il suo progetto: Globaldreamers - http://www.globaldreamers.org/.
Vincitore di numerosi riconoscimenti a livello internazionale, il progetto coinvolge numerose scuole, provenienti da vari paesi del mondo.
Marsha ci racconta la sua esperienza e di come sia riuscita a coinvolgere un sempre più crescente numero di ragazzi, grazie alle tematiche estremamente accattivanti per i ragazzi. Il suo entusiasmo è contagioso e accogliamo con piacere il suo invito a partecipare al prossimo Globaldreamers.


Con Marsha Goren


Passa qualche minuto e veniamo avvicinati da un cronista di Redattore Sociale, un'agenzia di stampa nazionale che si mostra particolarmente interessato al nostro giornalino e chiede di poter fare una intervista.
Le domande che ci pone sono tese a conoscere gli obiettivi del nostro giornalino, le modalità di realizzazione e tutte le attività coinvolte. Il giornalista è molto colpito da quanto il nostro giornalino realizza e, al termine, si complimenta con noi paragonando addirittura La Talpa online al ben più prestigioso Corriere della Sera!


La redazione in trasferta
Vanessa, Gaia, Laura, Simona, Lucia e Martina









Global Junior Challenge   roma   gjc   esposizione   stand   intervista   


  Vota l'Articolo:  Fai Login per votare








Tema Grafico by iWebSolutions - partner e107 Italia