On line da settembre 2003 - Utenti Totali: 1959
REGISTRATI  -  LOGIN

TEST: SIETE BRAVI GENITORI? Verificate il vostro ruolo educativo  

Un test rivolto ai genitori... ma non solo
  Stampa veloce crea pdf di questa news icona rss    Ascolta questo articolo

Commenti: 0
- Giochi - Redazione - 27/11/2007 - 18:43


Cari genitori, attraverso questo rapido ma efficace test, potete verificare se siete sensibili e disponibili, distratti e superficiali oppure abbastanza sensibili. Mi raccomando, risposte spontanee e sincere!


1. Quando avevi l'età di tuo figlio, ritieni di essere stato...

1) Più in gamba
2) Come lui
3) Meno in gamba

2. Pensi che tuo figlio debba prendere esempio principalmente da...

1) Altri ragazzi più svegli
2) Ragazzi maggiormente maturi
3) Dai propri genitori

3. Se tuo figlio ha una brutta valutazione o voto a scuola, come ti comporti?

1) Lo rimprovero quasi sempre
2) Mi arrabbio e lo punisco
3) Cerco di capire come mai

4. Quando tuo figlio ripete più volte il medesimo errore...

1) Lo riprendo con decisione
2) Gli dico che è un vero disastro etc...
3) Lo correggo ancora con molta pazienza

5. Come ritieni che una tua osservazione influisca sulla sfera di tuo figlio?

1) Anche in modo significativo
2) Generalmente in modo non incisivo
3) Molto poco o per nulla

6. Se un coetaneo offende ironicamente e senza volerlo tuo figlio, cosa suggerisci?

1) Dò poco peso all'accaduto
2) Gli suggerisco una risposta educata
3) Lo rassicuro e lo consolo

7. Pensi che fornire espressioni affettive a tuo figlio (abbracci, coccole) sia...

1) Una manifestazione inutile
2) Occasionalmente positivo
3) Molto rassicurante per lui

8. Atteggiamenti violenti a livello verbale su tuo figlio, possono risultare...

1) Dannosi per la sua personalità
2) Inefficaci a livello educativo
3) Utili in casi estremi

9. Mediamente quanto dedichi per supportare tuo figlio nello studio?

1) Nulla o pochi minuti a settimana
2) Quasi sempre meno di 2-3 ore settimanali
3) Tutto il tempo che si richiede ed oltre

10. Pensi che i figli abbiamo bisogno di regole e limiti di riferimento per dare un senso a tutto ciò che li circonda ?

1) Non necessariamente
2) Sì, ma solo per alcuni aspetti
3) Decisamente sì


MAGGIORANZA DI RISPOSTE 1

Distratti e superficiali

Il ruolo di genitore è sicuramente impegnativo, tuttavia non è certo possibile appellarsi a questo fatto per rinunciare a migliorare il proprio atteggiamento nei confronti dei figli. Forse pretendi troppo da loro e per questo spesso non riesci a mantenere la dovuta serenità quando ti deludono, finendo spesso per peggiorare la situazione.
E' bene ricordare che ogni genitore, anziché criticare, dovrebbe saper ascoltare attentamente, riconoscere e accogliere le emozioni dei figli, trasmettendo loro anche regole e valori.
Cerca di ritagliare anche più tempo da dedicare ai figli, per attività connesse alla formazione o al semplice svago, in quanto essi non risultano mai abbastanza.

MAGGIORANZA DI RISPOSTE 2

Abbastanza sensibili

Dal test sembra emergere il profilo di un genitore che svolge il suo ruolo in modo sufficiente e comunque con discreta sensibilità, tuttavia potresti migliorare la fase di ascolto e valutazione della sua sfera emotiva. Sei consapevole che alcuni commenti e/o atteggiamenti possono dispiacere a tuo figlio e magari essere anche controproducenti, per questo li contieni anche se ogni tanto te li lasci scappare, per scuoterlo da quelle incapacità che reputi non più tollerabili.
Sembri anche dedicare abbastanza tempo all'educazione ed alla supervisione dei figli, tuttavia ricorda che esso non risulta mai abbastanza, magari potresti supportarlo anche nelle attività di svago e/o sport.

MAGGIORANZA DI RISPOSTE 3

Sensibili e disponibili

Sembri interpretare a dovere i ruolo di genitore che pure risulta impegnativo, infatti anziché criticare, preferisci ascoltare attentamente e con interesse, riconoscendo ed accogliendo le emozioni che i figli sanno e possono trasmettere, traendone anche giovamento e soddisfazione. Riesci spesso a trasferire loro anche regole, comportamenti utili e valori.
Ritagli quasi sempre il tempo utile e necessario da dedicare ai figli, per attività connesse alla formazione o al semplice svago. Potrebbe essere comunque utile non eccedere in atteggiamenti eccessivamente protettivi nei loro confronti, per non comprimere lo sviluppo della sfera individuale.



Nicholas Pedroni e Elisa Servidio






test   genitori   ruolo   


 7.5 - 2 voti  Vota l'Articolo:  Fai Login per votare








Tema Grafico by iWebSolutions - partner e107 Italia