On line da settembre 2003 - Utenti Totali: 1959
REGISTRATI  -  LOGIN

XVIII Premio Letterario – Città di Borgomanero. Premiati due alunni della ns. scuola  

Beatrice Lombardi e Manuel Ianieri si sono classificati al secondo posto
  Stampa veloce crea pdf di questa news icona rss    Ascolta questo articolo

Commenti: 0
- News Scuola - Redazione - 04/04/2012 - 00:56


XVIII Premio Letterario
Clicca sull'immagine per l'ingrandimento

Eccoci ancora una volta tra i partecipanti al Premio di poesia “Città di Borgomanero”, e precisamente alla XVIII edizione.
Quest’anno sono cinque alunni della Scuola Secondaria di Fontaneto d’Agogna, classe 2B, i neo-poeti che hanno inviato le loro composizioni al concorso indetto dal Centro culturale don Bernini, dal Comune di Borgomanero e dalla Associazione culturale Atelier.
I cinque allievi sono Laura Bucci, Manuel Ianieri, Beatrice Lombardi, Deborah Nocilla e Edoardo Pastore.
Il 31 marzo 2012 è avvenuta la premiazione presso l’Aula Magna del Collegio salesiano Don Bosco di Borgomanero.
Dopo un breve discorso delle autorità (fra cui il presidente della Provincia e il sindaco di Borgomanero) sono state lette dalla professoressa Resini e dal professor Ladolfi, alcune delle poesie dei ragazzi, da cui sono emersi sentimenti contrastanti, spesso anche di tristezza, ma sempre pervasi da una ricerca di senso, da un desiderio di amicizia e di pace.
Ed ecco infine la premiazione: prima la consegna di un attestato e di un libro a tutti i partecipanti e poi la proclamazione dei vincitori, tra cui anche due dei nostri alunni che si sono classificati al secondo posto, e precisamente: Beatrice Lombardi con la poesia “L’insonnia” e Manuel Ianieri con la poesia “Il mare”.
Ecco le loro composizioni.

L’INSONNIA
di Beatrice Lombardi

La notte, quando l’insonnia maledetta
si appropria di me come felino della carne,
la radio si smorza, il buio
mi avvolge, il silenzio si desta,
i miei pensieri e le riflessioni
si palesano in ogni cellula,
partono rapidi i soliti quesiti
perché di qua perché di là
poi li seguono a ruota i viaggi
le avventure, i pensieri di fantasia
e finalmente, dopo qualche tempo
il sonno mi porta via.


IL MARE
di Manuel Ianieri

Lento, calmo, dolce,
il suo cullare mi rilassa;
sulla barca dove sono,
il vento, calmo, passa.
Il tranquillo azzurro
È un dolce sussurro.

Le sue onde hanno un ritmo regolare,
se ti concentri ti può far innamorare.
La spiaggia su cui dorme
si tramuta in mille forme.







premio   poesia   concorso   Borgomanero   


  Vota l'Articolo:  Fai Login per votare








Tema Grafico by iWebSolutions - partner e107 Italia