On line da settembre 2003 - Utenti Totali: 1959
REGISTRATI  -  LOGIN

Un ponte per Terabithia  

  Stampa veloce LAN_NEWS_24 icona rss    Ascolta questo articolo

Commenti: 0
- Cineclub - Redazione - 31/03/2009 - 18:08


Un ponte per TerabithiaTitolo originale: Bridge to Terabithia
Lingua originale: inglese
Paese: USA
Anno: 2007
Durata: 95 min.
Genere: drammatico
Regia: Gabor Csupo
Soggetto: Katherine Paterson (Libro Un ponte per Terabithia)
Sceneggiatura: David Paterson,Jeff Stockwell.


Trama

Jess e Lesli sono due amici che abitano vicini, da quando Lesli, con i suoi genitori, si è trasferita nel piccolo paese.
Jess è un ragazzo emarginato , incompreso dalla famiglia. Lui ha una grande passione per il disegno.
Lesli cerca subito di essergli amica.
Jess sul momento non la considera, ma quando scendono alla fermata dell’autobus, e Lesli gli propose di andare a giocare con lei, giunti nel bosco, cambiò opinione.
Per arrivare in quel bosco occorreva superare un torrente appendendosi ad una corda che penzolava da un albero.
In quel luogo i ragazzi inventavano animali e mostri immaginari, e Jess ,che all’inizio era incredulo, dopo un po’ si lasciò trascinare dalla fantasia della ragazza. Quel mondo immaginario era Terabithia.
Tutti i giorni dopo la scuola andavano laggiù. Nel bosco costruirono una casetta su un albero e la abbellirono progressivamente.
Nel loro mondo, avevano il potere di re e regina.
Accanto al mondo dei loro giochi esisteva la realtà della Scuola. Le materie erano pesanti, tranne una : Musica. Ai ragazzi piaceva la disciplina perchè la loro insegnante era simpatica. La professoressa era bella e Jess se ne era innamorato ,anche perchè aveva apprezzato il suo talento per il disegno.
Un sabato mattina, appena sveglio, il ragazzo ricevette una telefonata dalla professoressa di musica: lo invitava a visitare un museo d’arte..
Lui decise di non avvertire Lesli, con la quale si era già accordato per trovarsi a Terabithia, e di passare un sereno pomeriggio da solo con la professoressa.
Aveva avvertito comunque la madre che sarebbe andato al muse, ma la madre , assonnata, non aveva recepito l'informazione!
Così quando tornò a sera,trovò la mamma spaventata : credeva che fosse morto.
A morire, quel pomeriggio, era stata Lesli, a causa della corda che si spezzata, quella corda che loro usavano per attraversare il fiume che portava al bosco.
Lui arrabbiato e addolorato buttò via tutti i ricordi che aveva di lei per cercare di dimenticarla, ma questo non era facile!
Il tempo passava, e in fondo non voleva dimenticare quel mondo che insieme alla ragazza aveva costruito e inventato , quindi decise di costruire un ponte per attraversare il fiume , così che nessuno potesse più cadere e farsi male per entrarevi a giocare.
Così incoronò sua sorella la nuova principessa di Terabithia.

Erika Prandina, Lucrezia Siviero e Gaia Pastore


Trailer del film:









film   ponte   Terabithia   


  Vota l'Articolo:  Fai Login per votare






Devi essere loggato per inserire commenti su questo sito - Per favore loggati se sei registrato, oppure premi qui per registrarti



Tema Grafico by iWebSolutions - partner e107 Italia