On line da settembre 2003 - Utenti Totali: 1959
REGISTRATI  -  LOGIN

FRESCHI DI STAMPA. PUBBLICATI DALLA RIVISTA "SCARPE COTTE" I RACCONTI DI MARTINA E MATTIA  

A "Sogno e realtà" e "Senza Nome" si aggiunge anche un terzo racconto: "Sbagli sì, sbagli no"
  Stampa veloce LAN_NEWS_24 icona rss    Ascolta questo articolo

Commenti: 0
- News Scuola - Redazione - 01/09/2011 - 16:57


stralcio dei racconti pubblicati su Scarpe CotteCome preannunciato nel nostro precedente articolo, è appena uscito l'ultimo numero della rivista "Scarpe Cotte", contenente i racconti dei nostri giovani autori: Mattia Chiodini e Martina Spanò.

"Scarpe Cotte", rivista letteraria ed artistica per ragazzi, pubblica racconti, poesie e illustrazioni realizzati da ragazzi di età compresa tra dieci e quattordici anni. La rivista, dalla veste editoriale molto raffinata e particolarmente curata, offre ai giovani la possibilità di diffondere i propri lavori e provare la soddisfazione che ciò comporta, il piacere dello scambio d’idee e il gusto della scoperta della diversità. La pubblicazione esce con cadenza bimestrale e si pone l’obiettivo di dare voce a ‘tutti quei ragazzi a cui piace scrivere' operandone una selezione di loro racconti e poesie, accompagnati da illustrazioni realizzate anch'esse da giovani studenti. 'Il progetto', per dirla con le parole degli stessi curatori, 'vede i giovani protagonisti e vuole valorizzare la loro creatività'.
In questo numero, con nostra grande sorpresa e gioia, in aggiunta ai due racconti inizialmente selezionati, "Sogno e realtà" e "Senza Nome", i curatori hanno deciso di pubblicarne anche un terzo, "Sbagli sì, sbagli no", che vede ancora per autore Mattia.

Nella prefazione, che qui riportiamo, ampio risalto viene dedicato ai tre racconti e ai loro autori.

"Questo numero di Scarpe Cotte deve molto a due giovani scrittori che sono praticamente vicini di casa. Sono Mattia Chiodini e Martina Spanò, tutti e due alunni della Scuola Media di Fontaneto d'Agogna, un piccolo paese al sud del Lago Maggiore, in Lombardia.
Mattia ci regala due racconti, uno che ci fa riflettere sulla pressione che sentono molti ragazzi a modificare il loro comportamento o le loro inclinazioni naturali per assomigliare di più a ciò che è stato definito (non sappiamo precisamente da chi) "normale".
Conviene?
Leggete "Sbagli sì, sbagli no" e decidete.
C'è poi un altro lavoro di prosa di Mattia il cui personaggio principale è un cane 'anonimo'.
Il protagonista del racconto di Martina, "Sogno e realtà", lo conosciamo solo per il suo soprannome, "il piccolo 7" e per la forma d'una voglia che ha sulla fronte. La sua vita reale, d'orfano, non è la più bella nè confortevole nè facile. Ma vita è, e perciò preferibile, con tutte le sue sfide, ad una esistenza di fantasticherie."


Chi volesse acquistare la rivista, può consultare il sito www.scarpecotte.com.

Complimenti ancora una volta a Martina e Mattia. A loro vada da parte nostra l'augurio di proseguire nel percorso intrapreso, di continuare con gioia e passione a scrivere e di poter raggiungere traguardi sempre più prestigiosi.







racconto   casa editrice   scrittura creativa   


  Vota l'Articolo:  Fai Login per votare






Devi essere loggato per inserire commenti su questo sito - Per favore loggati se sei registrato, oppure premi qui per registrarti



Tema Grafico by iWebSolutions - partner e107 Italia